NOTAZIONI UTILI   

Battesimo
1. In riferimento al battezzando:
    Dati anagrafici del battezzando e genitori
2. In riferimento al Padrino e Madrina:
    Devono aver compiuto il 18' anno di età (è quanto richiesto per la nostra diocesi) ed essere in sintonia con gli insegnamenti della chiesa cattolica. Si richiede cioè che i candidati a questo compito non siano divorziati risposati, nè coniugati civilmente, nè conviventi di qualsiasi condizione. Inoltre non può esserci un padrino o madrina di altra religione.

Cresima
1. Per i ragazzi si richiede la partecipazione agli anni di catechismo e attività formativa che si    
    svolgono in Parrocchia

2. Per un adulto ci sarà un congruo tempo di preparazione che si effettua nel Vicariato
3. Certificato di Battesimo
4. Padrino o Madrina (ideale sarebbe uno dei due del Battesimo). 
Devono aver compiuto il 16' anno di età ed essere in sintonia con gli insegnamenti della chiesa cattolica. Si richiede cioè che i candidati a questo compito non siano divorziati risposati, nè coniugati civilmente, nè conviventi di qualsiasi condizione. Inoltre non può esserci un padrino o madrina di altra religione.

Matrimonio
1. Domanda scritta dagli sposi - Compilazione del modulo che si ritira in Parrocchia
2. Certificato di avvenuta frequentazione dell'Itinerario di preparazione
3. Certificato di battesimo e cresima di entrambi gli sposi
4. Eventuale certificato di "Stato libero"
5. Pubblicazioni da farsi nelle Parrocchie e nei Comuni
6. Dati anagrafici e professione dei testimoni
7. Per eventuale libretto durante la cerimonia ci si può rifare al seguente:
Libretto celebrazione   

Padrino e Madrina

Il padrino e la madrina sono le figure che accompagnano all'altare il figlioccio o la figlioccia, ossia colui/colei che, bambino/a o adulto/a, si appresta a ricevere il Battesimo o la Cresima.
   Nel primo caso, quando il battezzando è bambino, hanno il compito di pronunciare in sua vece le promesse battesimali; nel caso di un battezzando adulto hanno invece il compito di assisterlo nella sua iniziazione alla vita cristiana.
   Entrambi devono essere di religione cristiano-cattolica, aver ricevuto il sacramento della Cresima, avere compiuto 16 anni ed essere in sintonia con quanto la Chiesa cattolica professa.

Testimone di nozze
Il testimone è figura indispensabile al matrimonio in quanto garantisce con la sua presenza e firma la validità del consenso espresso dagli sposi durante il rito nuziale.
Può svolgere questo ruolo chiunque abbia compiuto 18 anni.